Residence Isola del Miele   Luigi Nifosė - Fotografo in Sicilia   Informatica Commerciale S.p.A.
La provincia di Agrigento

Cianciana

Vista su Cianciana
Foto © 2003
A.A.P. l'incremento turistico di Agrigento
 

Cianciana (C.A.P. 92012) dista 49 Km. da Agrigento, alla cui provincia appartiene, 121 Km. da Caltanissetta, 259 Km. da Catania, 162 Km. da Enna, 326 Km. da Messina, 123 Km. da Palermo, 185 Km. da Ragusa, 266 Km. da Siracusa, 166 Km. da Trapani.

Il comune conta 4.580 abitanti e ha una superficie di 3.770 ettari per una densità abitativa di 121 abitanti per chilometro quadrato. Sorge in una zona collinare interna, posta a 390 metri sopra il livello del mare.

Foto © 2000 Affinità Elettive La Chiesa del Purgatorio

Il municipio è sito in via Papa Giovanni XXIII n° 1, tel. 0922-987153 fax. 0922-984232.

Grazioso paese agricolo, Cianciana si distingue per la coltivazione di mandorle, uva e olive prodotti che vengono esposti e si possono degustare nelle annuali Fiere di giugno e di agosto.

Fiorente è l'allevamento di ovini. Caratteristici sono i prodotti dell'artigianato locale relizzati in marmo e legno.

Il nome Cianciana deriva dal latino Ciancianum che era un latifondo romano di proprietà di un tale Ciancius. Il borgo venne fondato nel 1640 con "licentia populandi" dal feudatario Antonio Ioppolo.

Egli ottenne prima il titolo di duca e nel 1677 quello di principe del paese. Intorno al XVIII secolo nella cittadina si insediarono i principi Bonanno e vi rimasero sino al 1812, anno dell'abolizione dei diritti feudali.

Foto © 2000 Affinità Elettive Il Giardino Comunale

Nel settore dei monumenti spiccano la Chiesa Madre eretta nel XVII secolo e dedicata alla SS. Trinità, la Chiesa del Purgatorio e il Convento dei Riformati entrambi del 1600.

Insigni sono i diversi palazzi nel centro urbano fra i quali citiamo il Palazzo Ioppolo, il Palazzo Cinquemani e il Palazzo del Barone Micheli.