English
La provincia di Catania

Bronte

 

Veduta panoramica di Bronte
Foto © Affinità Elettive

Bronte (C.A.P. 95034) dista 198 Km. da Agrigento, 128 Km. da Caltanissetta, 53 Km. da Catania, alla cui provincia appartiene, 87 Km. da Enna, 106 Km. da Messina, 203 Km. da Palermo, 192 Km. da Ragusa, 111 Km. da Siracusa, 302 Km. da Trapani.

Foto © Affinità Elettive 

La città di Bronte

Il comune conta 19.841 abitanti e ha una superficie di 25.001 ettari per una densità abitativa di 79 abitanti per chilometro quadrato. Sorge in una zona di montagna interna, posta a 760 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in via Spedalieri, tel. 095-7747111 fax. 095-691560. L'indirizzo di posta elettronica è il seguente: webmaster@comune.bronte.ct.it.

Sito su un ripido pendio che si affaccia sulla valle del fiume Simeto, Bronte vanta una ricca produzione di agrumi, cereali, olive, mandorle e ottimi pistacchi (usati anche per la gelateria e per la pasticceria) che si possono gustare nell'annuale Sagra del "pistacchio d'oro" che si tiene nel mese di agosto. Rilevante è l'allevamento di caprini e bovini grazie alle numerose aree adibite a pascolo.

Il nome Bronte deriva dal greco Bronte che significa boato, tuono in riferimento alle eruzioni vulcaniche del vicino monte Etna. Di origine araba, il borgo ebbe maggior sviluppo intorno al 1520 quando il re Carlo V convogliò gli abitanti dei limitrofi casali e li sottomise al Monastero di Maniace. Il feudo venne distrutto ripetutamente dalle eruzioni vulcaniche degli anni: 1651, 1832 e 1843. In seguito, dopo la lenta ricostruzione, Ferdinando IV cedette il paese al generale Orazio Nelson come ricompensa per l'eccellente servizio reso nella rivoluzione napoletana (1799).

Foto © Affinità Elettive 

La Chiesa dei Cappuccini

Nel settore dei monumenti rilevanti sono il Colleggio Capizzi eretto nel XVIII secolo in stile barocco, la Chiesa Madre dedicata alla Trinità del XVI secolo, la rinascimentale Chiesa di S. Giovanni del 1580 e la Chiesa dell'Annunziata, costruita nel 1535, che presenta uno splendido portale di pietra arenaria.

Numerose sono sul territorio le riserve e i parchi naturali quali il Parco dell'Etna, il Parco dei Nebrodi e la Riserva Serra del Re.

Fra i nomi illustri brontesi citiamo quello del filosofo Nicola Spedalieri (1740-1795) che fu l'ideatore della corrente ideologica del cattolicesimo liberale.

L'Azienda

Fondata nell'anno 2000 da un gruppo di professionisti con esperienza decennale nell'Information Technology la Reti e Sistemi S.r.l. è in grado di soddisfare le più varie esigenze informatiche dei suoi stimati Clienti.

Informazioni

  • Telefono: +39 0923 / 547983 - +39 0923 / 548695
  • Fax: +39 0923 / 038230
  • Email: info@sicilia.indettaglio.it
  • Indirizzo: Corso Piersanti Mattarella n. 12 91100 Trapani (Tp) Italia