English
La provincia di Catania

Linguaglossa

 

Veduta di Linguaglossa
Foto © A.p.t. Catania

Linguaglossa (C.A.P. 95015) dista 241 Km. da Agrigento, 175 Km. da Caltanissetta, 49 Km. da Catania, alla cui provincia appartiene, 146 Km. da Enna, 69 Km. da Messina, 235 Km. da Palermo, 153 Km. da Ragusa, 107 Km. da Siracusa, 334 Km. da Trapani.

Foto © Affinità Elettive 

Il Palazzo Municipale

Il comune conta 5.534 abitanti e ha una superficie di 5.838 ettari per una densità abitativa di 95 abitanti per chilometro quadrato. Sorge in una zona di montagna, posta a 550 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in piazza Municipio, tel. 095-7777111 fax. 095-643322.

Rinomato centro turistico sciistico, Linguaglossa si distingue per la ricca produzione di uva da mosto, nocciole, mandorle, castagne e funghi. Spiccato è il settore dell'allevamento di bovini, ovini e caprini e la produzione di ottimi formaggi tipici siciliani. Il settore artigianale vanta la lavorazione di caratteristici oggetti in legno e in ferro che vengono esposti nell'annuale Fiera delle sculture di legno e muralese che si tiene nei mesi di luglio e agosto.

Il nome Linguaglossa deriva dall'antico Linguagrossa e si riferisce a una "grossa lingua di lava". Il primo nucleo abitato risale al 1145 e appartenne dapprima alla nobile famiglia Crisafi, quindi ai Cottone e ai Patti. In seguito fu possesso della famiglia Bonanno sino al 1634 anno in cui la cittadina fu annessa al demanio Regio e acquisì l'autonomia.

Foto © Affinità Elettive 

La Chiesa Madre

Nel settore monumentale rilevanti sono la Chiesa Madre eretta nel 1613 che conserva un coro ligneo del 1728 e la Chiesa di S. Egidio, patrono della città, costruita sotto la dinastia angioina che presenta uno splendido portale gotico con lo stemma del paese.

Di notevole interesse architettonico sono pure la Chiesa dei SS. Vito e Antonio del XVII secolo con un portale in pietra lavica locale e la Chiesa di S. Francesco di Paola del XVI secolo che conserva una insigne statua marmorea della Madonna dell'Oreto opera del Gagini (1478-1536).

Fra i nomi illustri linguaglossesi citiamo quello del celebre scultore Francesco Messina (1900-1996) autore di due splendide sculture: il "Cavallo morente" che si trova di fronte il palazzo della RAI e la "Venere" posta nel cortile del palazzo della SIAE, entrambi a Roma.

L'Azienda

Fondata nell'anno 2000 da un gruppo di professionisti con esperienza decennale nell'Information Technology la Reti e Sistemi S.r.l. è in grado di soddisfare le più varie esigenze informatiche dei suoi stimati Clienti.

Informazioni

  • Telefono: +39 0923 / 547983 - +39 0923 / 548695
  • Fax: +39 0923 / 038230
  • Email: info@sicilia.indettaglio.it
  • Indirizzo: Corso Piersanti Mattarella n. 12 91100 Trapani (Tp) Italia