English
La provincia di Enna

Troina

 

Panoramica di Troina
Foto © Walter Lo Cascio

Troina (C.A.P. 94018) dista 173 Km. da Agrigento, 101 Km. da Caltanissetta, 68 Km. da Catania, 60 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 138 Km. da Messina, 191 Km. da Palermo, 172 Km. da Ragusa, 126 Km. da Siracusa, 200 Km. da Trapani.

Foto © Walter Lo Cascio 

Chiesa di San Giorgio e Cattedrale Maria SS Assunta

Il comune conta 10.379 abitanti e ha una superficie di 16.695 ettari per una densità abitativa di 62 abitanti per chilometro quadrato. Sorge in una zona di montagna interna, posta a 1.120 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in via C. Ruggero n. 20, tel. 0935-650245 fax. 0935-937215, numero verde 800332020.

Sita al centro di un terreno ricco di boschi e di pascoli, Troina vanta una cospicua produzione di grano, foraggi, olive, mandorle e frutta.

Rilevante è l'allevamento di bovini, ovini e equini i cui prodotti si possono gustare nelle annuali Fiere del Bestiame che si tengono nei mesi di giugno, luglio e settembre. Spiccano nel settore artigianale gli oggetti lavorati in legno e in ferro.

Il nome Troina deriva dall'antico Tragena che significa "allevamento di capre" e che poi divenne "Traina" e infine "Troina".

Foto © Walter Lo Cascio 

La Chiesa di San Nicola

Sin dalla sua nascita nel periodo bizantino esso fu un influente centro religioso. Nell'878 venne conquistato dagli Arabi che ivi costruirono un castello fortificato di grande rilevanza strategica.

In seguito il paese fu possesso del conte Ruggero d'Altavilla che lo rese un fortilizio e base di partenza per la conquista di tutta la Sicilia.

Nel 1088 circa la cittadina assistette allo storico incontro tra il conte Ruggero e il Papa Urbano II per l'accordo sulla "Legatia Apostolica". La città fu sempre demaniale con una propria magistratura e proprie milizie.

Fra le strutture di rilevanza architettonica citiamo la Chiesa Madre del secolo XI° di tipico gusto normanno che racchiude un altare di marmo policromo intarsiato, l'Oratorio del SS. Sacramento in cui Papa Urbano II celebrò la Santa Messa e la Chiesa della Madonna del Carmine con un campanile maiolicato.

Notevoli sono pure la Basilica di S. Silvestro all'interno della quale vi è la tomba del santo patrono e il Convento di S. Agostino del XV secolo con un loggiato da quaranta arcate.

L'Azienda

Fondata nell'anno 2000 da un gruppo di professionisti con esperienza decennale nell'Information Technology la Reti e Sistemi S.r.l. è in grado di soddisfare le più varie esigenze informatiche dei suoi stimati Clienti.

Informazioni

  • Telefono: +39 0923 / 547983 - +39 0923 / 548695
  • Fax: +39 0923 / 038230
  • Email: info@sicilia.indettaglio.it
  • Indirizzo: Corso Piersanti Mattarella n. 12 91100 Trapani (Tp) Italia