Zimbone Antonio - Fotografo   Residence Guidaloca   Marmifera Mineraria S.r.l.
La provincia di Messina

Santa Lucia del Mela

Veduta di Santa Lucia del Mela
Foto © Dombuc@tiscalinet.it
 

Foto © Dombuc@tiscalinet.it Interno della Chiesa Madre

Santa Lucia del Mela (C.A.P. 98046) dista 299 Km. da Agrigento, 229 Km. da Caltanissetta, 137 Km. da Catania, 188 Km. da Enna, 46 Km. da Messina, alla cui provincia appartiene, 227 Km. da Palermo, 225 Km. da Ragusa, 195 Km. da Siracusa, 326 Km. da Trapani.

Il comune conta 4.991 abitanti e ha una superficie di 8.293 ettari per una densità abitativa di 60 abitanti per chilometro quadrato.

Sorge in una zona montana interna, posta a 215 metri sopra il livello del mare.

Foto © Dombuc@tiscalinet.it Particolare della Chiesa Madre

Il municipio è sito in piazza Duomo n. 1, tel. 090-935806 fax. 090-935736.

La produzione agricola si basa principalmente sulla coltivazione di cereali, frutta, olive, uva e agrumi.

I ricami e la lavorazione del legno sono alla base della produzione artigianale locale.

Santa Lucia del Mela prende il nome dall'antica chiesa di Santa Lucia e dal vicino fiume Mela.

Originariamente "casale", insieme al limitrofo San Filippo ospitava un numero elevato di famiglie. Fu residenza preferita di caccia di Federico II di Svevia.

Ebbe la sua massima espansione verso la metà del sec. XV, aprendosi a nuovi insediamenti religiosi e civili.

Foto © Michele Palamara Particolare del Castello

Di grande importanza architettonica sono l'imponente cattedrale di Santa Lucia con all'interno la famosa tela raffigurante San Biagio del pittore siciliano Pietro Novelli (1603-1647); il seicentesco Palazzo Vescovile con stupende opere d'arte del '600 e del '700 che ospita il "Museo Diocesiano della Prelatura di Santa Maria del Mela"; il Castello, attuale sede del Seminario, con l'interessante Biblioteca.