Il Sole Editrice   Luigi Nifosė - Fotografo in Sicilia   Residence Guidaloca
La provincia di Palermo

Altofonte

Veduta panoramica
Foto © 2000 Edizioni Leopardi
 

Altofonte (C.A.P. 90030) dista 151 Km. da Agrigento, 154 Km. da Caltanissetta, 254 Km. da Catania, 173 Km. da Enna, 271 Km. da Messina, 12 Km. da Palermo, alla cui provincia appartiene, 295 Km. da Ragusa, 319 Km. da Siracusa, 100 Km. da Trapani.

Foto © Proloco di Altofonte
Il Municipio

Il comune conta 9.326 abitanti e ha una superficie di 3.527 ettari per una densità abitativa di 264 abitanti per chilometro quadrato.

Sorge in una zona collinare interna, posta a 359 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in piazza Falcone e Borsellino, tel. 091-6648111 fax. 091-6640257.

Rilevante nel settore agricolo sono la produzione di agrumi, quella delle mandorle, ma anche quella delle olive, frutta e uva.

Il paese venne chiamato Parco fino al 1930, poiché fu residenza e centro di caccia di re Ruggero il Normanno; successivamente il nome cambiò in Altofonte per la ricchezza delle sue sorgenti.

Foto © Proloco di Altofonte
Santa Maria di Altofonte

Durante il XIII secolo divenne residenza estiva degli Angioini efu ache soggiorno preferito dei re Aragonesi.

Fu proprio a Altofonte che ebbe i natali re Pietro II d'Aragona. Nel 1860 la cittadina si distinse per la sua grande partecipazione alle gesta garibaldine.

È possibile ammirare all'interno della Chiesa Madre, edificata nel 1633, l'altare maggiore ricco di marmi e dotato di un bassorilievo raffigurante l'immagine della Madonna di Altofonte.

Dietro la chiesa è presente l'antica cappella del Palazzo, S.Michele, del XII secolo con cupoletta su alto tamburo ad unica navata.