Zimbone Antonio - Fotografo   Residence Nettuno   Zimbone Antonio - Fotografo
La provincia di Palermo

Balestrate

Balestrate
Foto Municipio di Balestrate
 

Balestrate (C.A.P. 90041) dista 138 Km. da Agrigento, 196 Km. da Caltanissetta, 303 Km. da Catania, 215 Km. da Enna, 303 Km. da Messina, 44 Km. da Palermo, alla cui provincia appartiene, 274 Km. da Ragusa, 345 Km. da Siracusa, 55 Km. da Trapani.

Foto © Edizioni Leopardi
La costa di Balestrate

Il comune conta 6.180 abitanti e ha una superficie di 387 ettari per una densità abitativa di 1.596 abitanti per chilometro quadrato. Sorge in una zona pianeggiante, posta a 38 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in via Roma, tel. 091-8786145 fax. 091-8787355.

Vivace stazione balneare, Balestrate è anche centro agricolo, importanta per lo sviluppo la produzione di ortaggi, olive, agrumi e frutta: particolarmente rilevante nel territorio è la serricoltura.

Anticamente il nome della città era Sicciara, dal siciliano Siccia, nominata così per l'abbondanza di seppie nel mare che la costeggia.

Nel 1307 re Federico III d'Aragona cedette a Partinico il territorio di Balestrate, riservando alla monarchia i diritti demaniali lungo la zona litoranea per una profondità pari ad un tiro di balestra, da cui il nome.

Foto © Wikipedia
Una chiesa di Balestrate

Nel 1762 Rosalia Leto concesse le terre incolte ai coloni con l'obbligo di coltivarle, così il borgo cominciò a formarsi: divenne comune autonomo dopo il 1829.

Negli anni successivi andò sviluppandosi ulteriormente, grazie anche all'impianto di stabilimenti enologici degli Ingham, dei Woodhouse e dei Florio.

Nel settore monumentale ricordiamo la Chiesa Madre costruita nel 1843 e il Castello di Calatubo, roccaforte di epoca bizantina posta in cima ad una rupe. Essa venne successivamente riedificata dagli Arabi, cui viene attribuita per il carattere della cosrtuzione.