English
La provincia di Palermo

Collesano

 

Particolare di Collesano
Foto © Edizioni Leopardi

Collesano (C.A.P. 90016) dista 157 Km. da Agrigento, 102 Km. da Caltanissetta, 187 Km. da Catania, 97 Km. da Enna, 213 Km. da Messina, 72 Km. da Palermo, alla cui provincia appartiene, 243 Km. da Ragusa, 269 Km. da Siracusa, 171 Km. da Trapani.

Il comune conta 4.578 abitanti e ha una superficie di 10.840 ettari per una densità abitativa di 42 abitanti per chilometro quadrato. Sorge in zona collinare interna, posta a 468 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in via Imera n.1, tel. 0921-661104 fax. 0921-661205.

Incuneata in una conca alle pendici del monte Grotta del Signore, Collesano è rilevante per le sue fiere di bestiame e di attrezzi agricoli che si svolgono nel mese di maggio e per la sua produzione di grano, olive ed uva. È bene ricordare inoltre la presenza sul suo territorio di una delle maggiori catene montuose siciliane, quella delle Madonie, attualmente istituita a parco naturale. Interessante anche il famoso monte d'Oro, adibito ad area archeologica, per il ritrovamento di numerosi reperti arabi e normanni.

Foto © Edizioni Leopardi 

Chiesa a Collesano

Il nome del paesino Collesano deriva da un cognome tipico del luogo Gulisano, discendente, forse, dal termine dialettale ulisanise che significa "abitante di Collesano". Successivamente, Gulisano venne tradotto in "Colle sano", quasi come forma augurale per la città.
Sorta nel XII secolo, Collesano fu fondata dai Normanni, che eressero, nell'attuale zona antica della cittadina un castello tipico feudale di cui oggi rimangono solo pochi resti. Nel XIII secolo, essa fu dominio dei Signori di Ventimiglia, in seguito governata dalla Famiglia dei Moncada e degli Alvarez, che apportarono pochissime variazioni all'impianto urbanistico originario.

Percorrendo i piccoli vicoli e le esili scalinate, si giunge alla piazza Garibaldi, centro cittadino, rimasto intatto nel tempo, che racchiude il fascino del medioevale; quindi, è da visitare la Chiesa Madre risalente al XV secolo, che conserva, ancora, l'originario portale gotico-catalano.
Fra gli altri monumenti, rilevante è la Chiesa di S. Maria la Vecchia, poiché risale al XII secolo ed ospita una statua di marmo del Gagini; inoltre, troviamo la Chiesa di Santa Maria del Gesù, con accanto il Convento, costruita nel XVII secolo e la Chiesa di San Giacomo, del 1500.

Una curiosa rappresentazione che si svolge nella cittadina, è il cosiddetto palio del Pipìu, cioè una corsa di tacchini, su cui vengono fatte delle scommesse in denaro, e che avviene il 14 settembre, in occasione della festa del Santissimo Crocifisso.

L'Azienda

Fondata nell'anno 2000 da un gruppo di professionisti con esperienza decennale nell'Information Technology la Reti e Sistemi S.r.l. è in grado di soddisfare le più varie esigenze informatiche dei suoi stimati Clienti.

Informazioni

  • Telefono: +39 0923 / 547983 - +39 0923 / 548695
  • Fax: +39 0923 / 038230
  • Email: info@sicilia.indettaglio.it
  • Indirizzo: Corso Piersanti Mattarella n. 12 91100 Trapani (Tp) Italia