English
La città di Villabate

Turismo a Villabate

La Zona Archeologica di Cozzo della Cannita

Villabate nacque per volontà dell'abate Antonino Agnello che nel 1700 fece costruire su un territorio a pochi chilometri da Palermo una cappella con intorno alcune case che servivano da residenza per i dipendenti dell'abate stesso. Il paese poi pian piano si ampliò attorno a quel primo centro abitato.

A sud-est di Villabate si erge una piccola altura, il Cozzo della Cannita. Il colle fu abitato fin dall'età preistorica, come attestano alcuni ritrovamenti archeologici all'interno di un riparo naturale.
Sembra probabile che una prima abitazione sia stata costituita proprio dalla grotta. Successivamente, nell'VIII secolo a.C., si sviluppò una vera e propria piccola comunità.

Il sito fu poi popolato dai Fenici, come dimostrano i ritrovamenti di materiale fittile e numismatico dei secoli VII e II a.C.. La presenza della civiltà semitica è testimoniata anche dal nome del fiume che scorre nei pressi del Cozzo della Cannita, Eleuterio, omonimo di un altro corso d'acqua dell'antica Fenicia e di una città dell'isola di Creta.

Tra i reperti rinvenuti particolare interesse rivestono due casse sepolcrali solenni e imponenti, una d'età arcaica e l'altra della metà del V secolo a.C.. I due sarcofagi, che potrebbero appartenere a sacerdotesse addette al culto di Cronos, sono conservati nel Museo Archeologico di Palermo.

L'antica città sorta sul sito ebbe, per la presenza del fiume, una spiccata attitudine commerciale tanto che alcuni studiosi la identificano con la ricca Cronia.

L'Azienda

Fondata nell'anno 2000 da un gruppo di professionisti con esperienza decennale nell'Information Technology la Reti e Sistemi S.r.l. è in grado di soddisfare le più varie esigenze informatiche dei suoi stimati Clienti.

Informazioni

  • Telefono: +39 0923 / 547983 - +39 0923 / 548695
  • Fax: +39 0923 / 038230
  • Email: info@sicilia.indettaglio.it
  • Indirizzo: Corso Piersanti Mattarella n. 12 91100 Trapani (Tp) Italia