Informatica Commerciale S.p.A.   VALFRIGO S.N.C.   Tre Erre
La provincia di Siracusa

Ferla

Ferla

Foto © Luigi Nifosì

 

Ferla (C.A.P. 96010) dista 177 Km. da Agrigento, 161 Km. da Caltanissetta, 80 Km. da Catania, 142 Km. da Enna, 176 Km. da Messina, 277 Km. da Palermo, 48 Km. da Ragusa, 40 Km. da Siracusa, alla cui provincia appartiene, 360 Km. da Trapani.

Foto © Luigi Nifosì Mother Church

Il comune conta 2.881 abitanti e ha una superficie di 2.477 ettari per una densità abitativa di 116 abitanti per chilometro quadrato.

Sorge in una zona collinaere interna, posta a 556 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in via A. Gramsci n. 13, tel. 0931 870136 fax. 0931 920221.

Le attività economiche principali sono l'agricoltura e l'allevamento. i prodotti maggiormente coltivati sono il grano, i foraggi, le olive e le noci. Gli allevamenti presenti sono quelli bovino ed ovino.

Il nome del paesino deriva per contrazione da Ferula, una pianta erbacea un tempo usata per fare gli sgabelli.

Le testimonianze storiche relative alla cittadina sono ben poche; tuttavia, osservando il tessuto viario, si può desumere che sia stata conquistata dagli Arabi.

Foto © Luigi Nifosì San Sebastiano Church

Distrutta dal terremoto del 1693, è stata in seguito ricostruita più a Nord dell'originario centro medievale.

Tra i monumenti principali ricordiamo la Chiesa Madre, distrutta dal terremoto del 1693 e in seguito ricostruita, la Chiesa di San Sebastiano e la Chiesa di Sant' Antonio, anch'esse riedificate dopo il terremoto.

I Cassaresi sono soliti dire che Ferla è il paese di Giuda, riferendosi alla circostanza in cui i Ferlesi, esasperati a causa di una grave siccità, gettarono una statua di Cristo in un abbeveratoio disseccato.