Il Sole Editrice   Luigi Nifosė - Fotografo in Sicilia   Residence Isola del Miele
La provincia di Trapani

Partanna

La città di Partanna
Foto © 2000 Reti e Sistemi
 

Partanna (C.A.P. 91028) dista 114 Km. da Agrigento, 184 Km. da Caltanissetta, 306 Km. da Catania, 225 Km. da Enna, 343 Km. da Messina, 84 Km. da Palermo, 250 Km. da Ragusa, 331 Km. da Siracusa, 57 Km. da Trapani alla cui provincia appartiene.

Foto © Reti e Sistemi La Chiesa del Purgatorio

Il comune conta 11.851 abitanti e ha una superficie di 8.236 ettari per una densità abitativa di 144 abitanti per chilometro quadrato.

Sorge in una zona collinare, posta a 414 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in via Vitt.Emanuele, tel. 0924-49258 fax. 0924-922171.

Grosso centro agricolo, tra i prodotti agricoli abbondano cereali, ortaggi, agrumi, olive, uva da mosto e da tavola. Sono presenti anche allevamenti di ovini e bovini.

Di origine greca o forse sicana, trae il nome dalla sua ubicazione tra due fiumi, il Selinon e l'Hypsa, per cui part'amna. Sono stati rinvenuti diversi reperti archeologici di epoca romana, cartaginese e bizantina.

Il territorio fu, in età medievale, sotto la dominazione araba e successivamente sotto quella normanna. Nel 1139 divenne feudo dei Graffeo.

Foto © Wikipedia La Chiesa Madre

Fu danneggiato gravemente dal terremoto del 1968, e venne affiancato ad ovest da un nuovo insediamento in continuità con il precedente.

Tra i monumenti è di notevole importanza il Castello, di epoca normanna, completamente rifatto nel 1600. All'interno della Chiesa Madre, che fu pure ricostruita dopo la distruzione del terremoto, è possibile trovare parte della ricchissima decorazione in stucco di Vincenzo Messina (1692-1729) e un pregevole organo disegnato da Paolo Amato (1634-1714).

Del complesso monastico dei Minori Conventuali è rimasto solo un unico elemento, il campanile della Chiesa di S.Francesco.